Classificazione delle merci : il sistema armonizzato, la nomenclatura combinata e la tariffa taric

Classificazione delle merci : il sistema armonizzato, la nomenclatura combinata e la tariffa taric

Gli scambi internazionali di merci sono contraddistinti da un sistema di classificazione che prevede l’attribuzione di un codice ad ogni tipo di merce.

Si sentiva la necessità di avere uno strumento di classificazione delle merci “armonizzato”, cioè condiviso, che considerasse una classificazione del commercio internazionale applicabile ai bisogni doganali, statistici e dei produttori.

Per questo nasce Il sistema armonizzato (in inglese Harmonized System, HS) cioè IL SISTEMA INTERNAZIONALE STANDARIZZATO PER LA CLASSIFICAZIONE DI OGNI TIPOLOGIA DI MERCE attraverso una nomenclatura base di sei codici;

questa numerazione viene usata negli scambi commerciali tra le nazioni aderenti , sia nelle esportazioni che nelle importazioni, per consentire una chiara e rapida identificazione delle merci movimentate

L’Harmonized System è gestito dalla Organizzazione mondiale WCO (World Customs Organization), conta circa 151 parti contraenti (l’Unione Europea conta per uno) ed utilizzato da più di 206 tra Paesi, Territori ed Unioni economiche.

L’Unione Europea ha aderito al Sistema Armonizzato nel 1987 con entrata in vigore nel 1988.

In Europa utilizziamo la TARIC, la tariffa integrata dell’UE e comprende tutte le tariffe doganali e le misure agricole e commerciali europee applicate alle merci importate ed esportate dall’UE.

La Commissione è responsabile della sua gestione e ne propone una versione aggiornata quotidianamente sul sito ufficiale della TARIC.

La NOMENCLATURA COMBINATA comprende migliaia di voci, ad ogni prodotto corrisponde un codice numerico di otto cifre così suddiviso :

  • le prime sei indicano le voci e sottovoci della nomenclatura del Sistema Armonizzato di classificazione e di denominazione delle merci,
  • la settima e ottava cifra identificano le sottovoci della nomenclatura combinata (NC),
  • a queste si aggiungono due ulteriori cifre che indicano le sottovoci della Tariffa doganale (TARIC) che determinano, per le merci in importazione, le aliquote dei dazi doganali, in funzione dell’origine delle merci e varie misure di politica commerciale.

La Nomenclatura combinata è la nomenclatura tariffaria e statistica dell’Unione doganale

E’ interessante sottolineare come le prime sei cifre indichino la classificazione merce armonizzata tra i paesi aderenti, con la settima e ottava cifra ci “addentriamo” nel territorio dell’Unione Doganale

Pertanto la struttura della Tariffa doganale comune è :

Sistema armonizzato (SA)

1^ e 2^ Cifra: Identificano il capitolo

                       3^ e 4^ Cifra: identificano la voce di tariffa del SA

          5^ e 6^ Cifra : individuano la sottovoce SA

Nomenclatura combinata (NC)

                                       7^ e 8^ Cifra: Suddivisione comunitaria NC (import/export)

TARIC

                                 9 ^e 10^ Cifra: Suddivisione TARIC (Misure comunitarie)

Codice Addizionale TARIC

                11^ Cifra: Dazi anti-dumping, dazi compensatori

                      12^ Cifra: Elementi agricoli, sostanze farmaceutiche

       13^ Cifra: Contingenti tariffari preferenziali

                                                14^ Cifra: Prodotti rientranti nella CITES, restituzioni e altre misure

L’intera classificazione è composta da 21 sezioni e 99 capitoli.

la tariffa Taric si può consultare attraverso il sito dell’Agenzie delle Dogane e dei Monopoli sul sistema AIDA :

non è difficile leggerla poiché all’interno delle varie voci sono indicate tutte le misure d’importazione ed esportazione necessarie, compresi eventuali certificati richiesti o dazi antidumping, contingenti tariffari, etc

ma è necessario sapere cosa e come leggere pertanto si consiglia di consultare le avvertenze e disposizioni indicate come da seguente link :

Aida on line -index

Infine qualche riferimento :

Recepito nella UE con il Reg. CE 2658/87 ed è entrato in vigore il 1 gennaio 1988

Nel 1988 la C.E. ha sottoscritto assieme agli altri paesi del mondo il Sistema Armonizzato (S.A.)

Regolamento CEE n. 1101/2014 del 16 ottobre 2014 (in G.U.U.E. n. L312 del 31 ottobre 2014) il regolamento dispone, a partire dal 1° gennaio 2015, la sostituzione dell’allegato I del regolamento (CEE) n.2658/87 del 23 luglio 1987, relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica e dalla tariffa doganale comune.

Se pensi che quest’articolo ti sia servito e ti è piaciuto ti ringrazio per condividerlo e commentarlo.

About Luca Giordano 31 Articles
apprendista blogger...

Be the first to comment

Rispondi