CMR per trasporto su strada

Il CMR (Convention des Marchandises par Route) è l’accordo internazionale tipico del trasporto internazionale su strada, stipulato in prima stesura a Ginevra il 19 maggio 1956.

truck1

“si applica ad ogni contratto per il trasporto a titolo oneroso di merci su strada per mezzo di veicoli indipendentemente dal domicilio e dalla cittadinanza delle parti, quando il luogo di ricevimento della merce ed il luogo previsto per la riconsegna indicati nel contratto sono situati in due Paesi diversi, di cui almeno uno si Parte della Convenzione.” ART 1

Con CMR si indica anche il documento che viene emesso ma che dovrebbe essere definito

  • Lettre de voiture internationale (in francese)
  • Lettera di vettura internazionale (in italiano)
  • International Consignment Note (in inglese)
  • Internationaler Frachtbrief  (in tedesco)

CHE COSA E’ IL CMR ?

È un documento di trasporto, ma a differenza del D.D.T., introdotto con il D.P.R. 14/08/1996 n. 472, ed in formato libero, ossia nessun vincolo di forma, dimensioni o tracciato,

il CMR  è la lettera di vettura internazionale, ossia il Documento di consegna preparato dal mittente e controfirmato dal corriere come prova di avvenuta ricezione della spedizione per consegna a destinazione.

Il CMR, quindi, è prova di avvenuta presa in consegna delle merci e del loro stato da parte del vettore e rappresenta il contratto di trasporto internazionale.

Viene emessa dal mittente o  dallo spedizioniere, in qualità di committente del trasporto, su richiesta del vettore.

Il modulo della lettera di vettura deve essere compilato al momento del carico delle merci dal mittente e dal vettore, ognuno per le parti di propria competenza.E’ redatto in tre esemplari :

  • Il primo è consegnato al mittente
  • Il secondo, di competenza del destinatario, accompagna la merce fino a destino
  • Il terzo è trattenuto dal vettore, regolarmente controfirmato per ricevuta della merce

Per tutti i dettagli sul CMR vi rimando direttamente il testo che potete scaricare qui

 

QUALI SONO LE COSE PRINCIPALI DA SAPERE SU CMR?

L’aspetto più evidente è che si applica al trasporto internazionale;

a differenza delle polizza di carico non è titolo rappresentativo o di tradizione, ma soltanto e semplicemente titolo di legittimazione;

non si applica

  • ai trasporti effettuati in base a convenzione postali internazionali;
  • ai trasporti funebri;
  • ai traslochi;

In caso di danno o perdita della merce il vettore non risponde per il valore della merce ma per il peso Art 23 “Tuttavia l’indennità non può superare 8,33 unità di conto per ogni chilogrammo di peso lordo mancante

Il CMR vale anche per trasporti internazionali “Se, su una parte del percorso, il veicolo sul quale si trovano le merci è trasportato, senza che queste ne siano scaricate, per mare, per ferrovia, per via navigabile interna, o per via aerea”, cioè se ad esempio il veicolo s’imbarca su un traghetto per una parte del trasporto il CMR è comunque valido.

QUALI SIANO GLI STATI CONVENZIONATI? Un elenco lo potete trovare qui

europa

Generalizzando si potrebbe dire che l’accordo coinvolge una sorta di “EUROASIA” (Europa + Turchia + Ex Repubbliche Sovietiche CIS) con l’aggiunta di Tunisia e Marocco.

se ti è piaciuto il mio articolo ti ringrazio per condividerlo.

Se ritieni che ci sia qualcosa da aggiungere lascia un tuo commento

About Luca Giordano 30 Articles
apprendista blogger...

2 Commenti

  1. Ciao Grazie per il tuo blog! é molto interessante, mi sai dire per cortesia se il Documento CMR va sempre stampato in tutti i colori, o se é possibile per poter risparmiare carta e inchiostro se si puó semplicemente inviare a tutti i diretti interessati il documento in colore bianco scansionato per email?

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. NVOCC, MTO, 3PL...i nomi della logistica
  2. Lettera di Credito...caratteristiche principali e passaggi

Rispondi